Tratti linguistici peculiari

 

Di seguito alcuni esempi in ladino gardenese:

La palatalizzazione di CA e GA latini in cia e gia:

BUCCA(M) bocia 'bocca'
CANE(M) cian 'cane'
CABALLU(M) ciaval 'cavallo'
GALLU(M) gial 'gallo'

 

Lenizione (nelle seguenti varianti) delle consonanti intervocaliche sorde latine:

Sonorizzazione:

CATENA(M) ciadëina 'catena'

Spirantizzazione:

SAPERE savëi 'sapere'

Dileguo:

FORMICA(M) furmia 'formica'

 

Il mantenimento dei nessi consonantici con L (BL, CL, FL, GL, PL):

BLANK (prestito germanico) blanch 'bianco'
CLAVE(M) tle 'chiave'
FLATU(M) fla 'fiato'
GLACIA(M) [lat. parl.] dlacia 'ghiaccio'
PLACERE plajëi 'piacere'

Il nesso consonantico CL- in ladino passa a tl-, e GL- si volge in dl-

 

Conservazione della desinenza -(e)s per il plurale maschile e femminile di sostantivi e aggettivi:

i ciulei-es scur-es 'le cantine scure'
la gialin-es spevi-es 'le galline timorose'

 

Semplificazione (degeminazione) delle consonanti doppie (geminate):

FLAMMA(M) flama 'fiamma'
TERRA(M) tiera 'terra'
VACCA(M) vacia 'vacca'

 

Conservazione della desinenza -(e)s nella seconda persona singolare delle forme verbali:

tu mai-es 'tu mangi'
tu ciant-es 'tu canti'

 

Delabializzazione di QUA latino in ka:

QUATTUOR cater 'quattro'

FaLang translation system by Faboba